I nostri progetti di Responsabilità Sociale
dipendenti
  • Pillole della salute - 2013

    Responsabilità Sociale nella relazione con i dipendenti, per Nexive, non significa soltanto adempiere agli obblighi di legge né riferirsi solamente alla dichiarazione dei diritti sulle condizioni di lavoro, emessa dall'ILO (International Labour Organization), ma anche preoccuparsi per la salute dei dipendenti.
    A tal proposito, la funzione "formazione e sviluppo" organizza regolarmente corsi sul tema Salute e Sicurezza sul lavoro e la funzione "Risk Management" si occupa di analizzare ogni eventuale rischio, legato alla sicurezza, negli ambienti in cui i dipendenti trascorrono la maggior parte delle loro giornate.

    Nell'anno 2013 l'azienda (TNT Post) ha voluto compiere un passo in più, andare oltre, preoccupandosi di sensibilizzare tutti i dipendenti verso una cultura del ben-essere, inteso come diffusione di pratiche e stili di vita volti allo star bene e a prevenire l'insorgere di malattie cardiovascolari e tumorali.

    In questo quadro si inserisce il progetto "Le Pillole della Salute": la realizzazione di un ciclo di 4 conferenze organizzate, in collaborazione con LILT (Lega Italiana Lotta contro il Tumore), in 4 sedi (Milano, Padova, Firenze e Roma). Le tematiche scelte per le 4 conferenze sono state:

    • La nutrizione, perché il benessere inizia a tavola;
    • La disassuefazione dal fumo, in coerenza con la nostra scelta di essere una No-Smoking company;
    • La corretta esposizione ai raggi solari, perché l'estate e il sole possano essere goduti con la dovuta attenzione;
    • L'attività fisica, perché crediamo fermamente nel proverbio "mens sana in corpore sano".

    I seminari sono stati proposti in orario lavorativo, per dare a tutti l'opportunità di partecipare ed è stato prodotto un DVD, contenente il materiale informativo utilizzato durante le esposizioni dei professionisti e dei brevi filmati che riassumono in "pillole" i temi trattati, che è stato distribuito al personale.

    Sono stati raggiunti tutti i dipendenti: coloro che lavorano nelle filiali in cui non sono stati organizzati i seminari, coloro che, pur lavorando in una filiale coinvolta nel progetto, non hanno potuto partecipare e i dipendenti che, essendo intervenuti con piacere ai seminari proposti, hanno potuto condividere con familiari o amici gli interessanti contenuti.

    Un piccolo gesto ma concreto per tendere la mano ad una migliore qualità della vita per tutti.

  • Progetto Ben-essere: dalla teoria alla pratica 2014

    Nel 2014 Nexive ha deciso di investire nuovamente in iniziative che coinvolgono i dipendenti in un'ottica di divulgazione di stile di vita sano. L'idea è di dare un seguito al progetto "Pillole della salute" condotto l'anno scorso, passando dalla teoria alla pratica. Con l'intento di dare continuità anche alla collaborazione con LILT si è deciso di promuovere presso i dipendenti eventi dove l'attività fisica all'aria aperta si coniuga con l'opportunità di aumentare lo spirito di squadra e di supportare i progetti sociali di uno dei nostri principali nostro partner non-profit.

    Ripercorrendo le tappe dei seminari delle Pillole della Salute, Nexive ha selezionato o costruito ad hoc eventi da proporre ai dipendenti, incentivandone la partecipazione, sostenendo i costi di iscrizione.

    A MILANO, il 6 aprile, Nexive ha schierato 4 staffette alla Credit Suisse Relay Milano Marathon; LILT è stata la non-profit beneficiaria della quota parte di iscrizione prevista dal Programma Charity dell'organizzazione.

    A PADOVA, l'8 giugno si è svolta una giornata di Nordic Walking tra gli scenari storico-naturalistici dell'Altopiano di Asiago. Grazie al supporto della s.d.s. Nordic Wlaking Smile di Padova, 46 dipendenti hanno fatto esperienza di questa nuova disciplina, che attiva tutti i muscoli del corpo in modo completo, naturale ed equilibrato, immergendosi nella natura e condividendo con le loro famiglie un pranzo in baita e un pomeriggio di giochi all'aria aperta.

    Per ogni partecipante Nexive ha devoluto 10 € a LILT Sezione Provinciale di Padova.

    I Prossimi appuntamenti in calendario sono:

    FIRENZE - 27 Settembre – Gara podistica "Corri la vita". Per maggiori informazioni www.corrilavita.it

    ROMA – ottobre – attività e data in via di definizione.

  • A GOOD JOB! 2013

    NEXIVE (allora ancora TNT POST) E BANCO ALIMENTARE INSIEME PER FARE UN "GOOD JOB".

    La prima giornata di volontariato di impresa si è TENUTA il 15 novembre 2013.

    Milano, 15 novembre 2013 – una giornata particolare per 20 dipendenti della sede milanese di TNT Post, che hanno dedicato il loro lavoro ad attività benefiche per il Banco Alimentare, contribuendo alla selezione, verifica, riconfezionamento di prodotti alimentari, preparando pacchi da distribuire alle strutture caritative della provincia di Milano. Si è trattato della prima giornata di volontariato di impresa per l'azienda che, da sempre attenta a profondere il suo impegno in ambito sociale e attiva sul fronte della riduzione degli sprechi, per una giornata ha messo a disposizione della comunità il tempo, le competenze e la passione delle proprie risorse.

    Alcune testimonianze dei dipendenti-volontari per un giorno:

    "Una di quelle esperienze che non si possono immaginare … mi ha colpito molto l'impegno solidale dei pensionati che prestavano la loro opera. Ripeterei volentieri anche privatamente! Grazie all'azienda per la bella opportunità."

    ---

    "…dal mio punto di vista è stata un'esperienza davvero unica che mi ha arricchito oltre che umanamente anche culturalmente, grazie alla scoperta dell'esistenza di una realtà come quella del banco alimentare prima ignota…"

    ---

    "…Ciò che maggiormente mi ha colpito e che ‘mi sono portata a casa', è lo spreco che si verifica in casa, nel quotidiano; una banalità: se compero un sacchetto di pasta e, giunta a casa, mi accorgo che è rotto…. Beh lo butto!!! Invece ci sono persone per le quali quel sacchetto è il pasto del giorno…Estrema ammirazione per le persone che, invece, fanno del volontariato la loro quotidianità: oltre a tenersi impegnati e avere dei momenti di aggregazione, "regalano" il loro tempo a chi è meno fortunato…"

    ---

    "…Bellissimo l'esperienza del ‘fianco a fianco', anche con dirigenti di altri reparti, che alle volte ti hanno magari dato delle impressioni caratteriali completamente differenti e l'opportunità di poter conoscere meglio i colleghi, anche con brevi scambi di battute, che mi hanno lasciato solo impressioni positive."

    ---

    "…Sicuramente giornata abbastanza pesante, lavorativamente parlando, non ero seduta alla mia scrivania, al caldo…. Ma non ho dubbi, la rifarei anche domani! Grazie per la possibilità che mi è stata offerta, di poter fare questa esperienza, che sicuramente non lascerò che diventi un caso isolato, interessandomi personalmente, per poter "regalare" qualche sabato!!!"

    ---

    "Ciao, è stata un'esperienza che mi ha fatto sentire parte di una catena "virtuosa" tanto da farmi desiderare una partecipazione continuativa."

    ---

    "Grazie della stupenda esperienza umana che l'azienda ci ha consentito di fare. E' possibile riproporre l'evento tutti gli anni?"

  • Team building con il Dottor Sorriso

    Un'esperienza di team building, emersa come esigenza della direzione HR, ha incontrato un progetto di responsabilità sociale grazie all'iniziativa "Team building con il Dottor Sorriso".

    I dipendenti della direzione Risorse Umane hanno trascorso un pomeriggio e una serata insieme, sperimentando che l'ironia e una risata possono trasformare il modo in cui si vivono le relazioni anche sul lavoro.

    Accompagnati da 2 clown professionisti, Donc e Trilly, i dipendenti si sono impegnati in giochi ed esercizi che hanno stimolato la collaborazione, la fiducia reciproca, la creatività e l'improvvisazione di gruppo.

    Grazie a questa esperienza di team building, Nexive ha supportato l'associazione Dr Sorriso con una donazione corrispondente a un momento di animazione della durata di 2,5 ore con due clown in 5 strutture ospedaliere di Milano, reparto pediatria.

responsabilità sociale
  • Società
    • Certificazione Social Footprint - 2015

      Nexive ha deciso di intraprendere in percorso della nuova Certificazione Social Footprint-Social Product Identity, la prima certificazione che valuta l'impronta sociale di un prodotto/ servizio, valorizzando l'organizzazione, le persone e la catena di fornitura. Gli obiettivi del conseguimento di tale Certificazione sono valorizzare e comunicare l'impegno etico/ sociale di Nexive e anticipare il recepimento della direttiva Europea sulla rendicontazione non finanziaria.

      A Giugno 2015 Nexive ha ottenuto la certificazione Social Footprint

    • LILT (Partnership continuativa) – sponsorizzazione Concerto alla Scala per raccolta fondi
      • Il progetto nel 2015

      Anche nel 2015 Nexive è sponsor tecnico dell'evento più importante e prestigioso che la onlus organizza nella provincia di Milano: il concerto annuale alla Scala per la raccolta fondi da aziende e major donors. I fondi raccolti con l'evento del 2015 sono destinati non solo ai progetti, che LILT conduce, di accompagnamento alle cure e assistenza psicologica e fisica ai malati di tumore e alle loro famiglie ma anche al progetto "Prevenire per nutrire il cambiamento", un progetto di sensibilizzazione alla sana alimentazione con cui la LILT sarà presente a Expo 2015 nei mesi di maggio e ottobre.

      Il progetto coinvolgerà un centinaio di donne delle le maggiori comunità di migranti di Milano volendo estendere a tutta la popolazione, senza discriminazione di etnia e provenienza, la cultura della sana alimentazione come strumento di prevenzione oncologica.

      Il progetto si sviluppa attraverso una serie di laboratori pratici di cucina tradizionale dei paesi di origine delle donne, con la presenza di nutrizionisti, un cuoco di origine e un mediatore culturale. Ad oggi le comunità coinvolte sono le seguenti: filippina, peruviana, araba e cinese.

      • Il progetto nel 2014

      La collaborazione tra L.I.L.T. (Lega Italiana per la Lotta contro il Tumore) e TNT Post è ormai storica e continuerà sotto la stella di Nexive. Ogni anno l'azienda è sponsor tecnico dell'evento più importante e prestigioso che la onlus organizza nella provincia di Milano: il concerto annuale alla Scala per la raccolta fondi da aziende e major donors. I fondi sono destinati ai progetti, che LILT conduce, di accompagnamento alle cure e assistenza psicologica e fisica ai malati di tumore e alle loro famiglie.

      • Il progetto nel 2013

      La collaborazione tra LILT (Lega Italiana per la Lotta contro il Tumore) e TNT Post è ormai storica e continuerà sotto la stella di Nexive. Ogni anno l'azienda è sponsor tecnico dell'evento più importante e prestigioso che la onlus organizza nella provincia di Milano: il concerto annuale alla Scala per la raccolta fondi da aziende e major donors. I fondi sono destinati ai progetti, che LILT conduce, di accompagnamento alle cure e assistenza psicologica e fisica ai malati di tumore e alle loro famiglie.

    • Banco Alimentare (Partnership continuativa) – Siticibo
      • Il progetto nel 2015

      Siticibo è un progetto che nasce a Milano dalla collaborazione tra la Fondazione Banco Alimentare ONLUS e Cecilia Canepa, promotori della Legge del Buon Samaritano, e Bianca Massarelli.

      Siticibo è il progetto che ha sancito l'inizio della collaborazione tra Nexive, allora TNT Post Italia, e il Banco Alimentare della Lombardia. La nostra partnership con la fondazione nasce agli inizi del 2004 quando, come azienda, per la prima volta, abbiamo dato la disponibilità ad utilizzare alcuni nostri furgoni per la raccolta e distribuzione del cibo a Milano. Nel dettaglio Nexive mette a disposizione giornalmente, da ottobre a giugno, 4 furgoni che ritirano l'eccedenza alimentare, dalle mense delle scuole di Milano (46 delle 86 scuole coperte da Nexive), e consegnano pane, frutta e dessert confezionati alle strutture caritative, che si occupano di fornire i pasti per le persone indigenti.

      Nel corso del 2013 questo progetto si è arricchito, di una componente che insiste ulteriormente sulla lotta agli sprechi: la donazione dell'eccedenza di carta del centro stampa Nexive di Milano alle medesime scuole presso cui viene ritirato il cibo non consumato.

      • Il progetto nel 2014

      Siticibo è un progetto che nasce a Milano dalla collaborazione tra la Fondazione Banco Alimentare ONLUS e Cecilia Canepa, promotori della Legge del Buon Samaritano, e Bianca Massarelli.

      Siticibo è il progetto che ha sancito l'inizio della collaborazione tra Nexive, allora TNT Post Italia, e il Banco Alimentare della Lombardia. La nostra partnership con la fondazione nasce agli inizi del 2004 quando, come azienda, per la prima volta, abbiamo dato la disponibilità ad utilizzare alcuni nostri furgoni per la raccolta e distribuzione del cibo a Milano. Nel dettaglio Nexive mette a disposizione giornalmente, da ottobre a giugno, 4 furgoni che ritirano l'eccedenza alimentare, dalle mense delle scuole di Milano (46 delle 86 scuole coperte da Nexive), e consegnano pane, frutta e dessert confezionati alle strutture caritative, che si occupano di fornire i pasti per le persone indigenti.

      Nel corso del 2013 questo progetto si è arricchito, di una componente che insiste ulteriormente sulla lotta agli sprechi: la donazione dell'eccedenza di carta del centro stampa Nexive di Milano alle medesime scuole presso cui viene ritirato il cibo non consumato.

      Qualche numero relativo all'anno 2014…:

      cibo ritirato e ridistribuito da furgoni TNT Post

      • Tonnellate di pane 29
      • Tonnellate di frutta 46
      • Dessert non cunsumati 690

      Rotoli di carta distribuiti alle scuole del circuito Siticibo: 700

      • Il progetto nel 2013

      Siticibo è un progetto che nasce a Milano dalla collaborazione tra la Fondazione Banco Alimentare ONLUS e Cecilia Canepa, promotori della Legge del Buon Samaritano, e Bianca Massarelli.

      Il progetto prevede il recupero di cibo cotto e fresco dalla ristorazione organizzata per la ridistribuzione ai più bisognosi.

      Il servizio è nato a Milano nel dicembre 2003 con la finalità di recuperare il cibo invenduto da mense aziendali, ospedali, refettori scolastici, hotel, etc. e donarlo ai numerosi enti caritativi che si occupano di offrire pasti agli indigenti. L'associazione raccoglie cibo cucinato ma non servito, alimenti freschi come frutta e verdura, pane e dolci che nel giro di poche ore vengono consegnati e consumati presso gli enti riceventi. Il servizio viene effettuato attraverso una rete logistica di furgoni attrezzati che trasferiscono le eccedenze alimentari laddove il bisogno è più urgente.

      Siticibo è il progetto che ha sancito l'inizio della collaborazione tra Nexive, allora TNT Post Italia, e il Banco Alimentare della Lombardia. La nostra partnership con la fondazione nasce agli inizi del 2004 quando, l'azienda, per la prima volta, ha offerto la disponibilità ad utilizzare alcuni furgoni per la raccolta e distribuzione del cibo a Milano. Nel dettaglio, dal 2004, Nexive mette a disposizione giornalmente, da ottobre a giugno, 4 furgoni che ritirano l'eccedenza alimentare, dalle mense delle scuole di Milano, e consegnano pane e frutta alle strutture caritative, che si occupano di fornire i pasti per le persone più povere.

      Ad oggi le scuole che hanno aderito al progetto Siticibo sono 86, suddivise in 9 zone, i furgoni Nexive coprono 5 zone per un totale di 46 scuole, ritirando e ridistribuendo pane e frutta.

      Nel corso del 2013 questo progetto si è arricchito, di una componente che insiste ulteriormente sulla lotta agli sprechi: la donazione dell'eccedenza di carta del centro stampa Nexive di Milano alle medesime scuole presso cui viene ritirato il cibo non consumato.

      Qualche numero relativo all'anno 2013…:
      cibo ritirato e ridistribuito da furgoni Nexive

      • kg di pane 52.211
      • kg di frutta 32.655
      Rotoli di carta distribuiti alle scuole del circuito Siticibo: 443

       

    • ACTIONAID: Io mangio tutto. No al cibo nella spazzatura
      • Il progetto nel 2015

      Continua nel 2015 Io mangio tutto. No al cibo nella spazzatura. Il progetto ha avuto inizio in settembre 2014 e si concluderà, con la fine dell'anno scolastico, in giugno 2015.

      Nei primi due mesi dell'anno si sono tenute, nelle varie classi, le sessioni teoriche in aula, condotte dai docenti che hanno integrato i contenuti nel programma annuale (tendenzialmente si è trattato di insegnanti di Geografia, Scienze o di Educazione Civica).

      Alla parte teorica sono seguiti laboratori creativi, di classe, per i quali Nexive ha messo a disposizione, per ogni classe coinvolta, 1 rotolo di carta da appendere ai muri dell'aula per consentire a tutti gli alunni di lavorare contemporaneamente (h 21 cm e lunghezza circa 20 mt. I rotoli sono eccedenze del centro stampa).

      Un evento finale, nel mese di maggio, con giochi e gadget ricordo per ogni bambino coinvolto sarà organizzato in ogni scuola aderente al progetto.

      Con questo progetto, grazie al sostegno di Nexive, circa 2000 bambini hanno potuto sviluppare conoscenze sulla tematica della fame nel mondo, sulla prevenzione degli sprechi alimentari e sui principi di un'alimentazione corretta e sostenibile, e 15 scuole di Torino, Padova e Firenze e le relative comunità hanno acquisito consapevolezza sulle tematiche e gli strumenti necessari per partecipare attivamente alla vita dei propri territori e per promuovere un'economia del cibo locale.

      • Il progetto nel 2014

      Io mangio tutto. No al cibo nella spazzatura. è la campagna di ActionAid, organizzazione internazionale ed indipendente impegnata nella lotta alle cause della povertà e dell'esclusione sociale, sponsorizzata da Nexive.

      "Io mangio tutto" è il percorso di sensibilizzazione sul diritto al cibo per le scuole primarie che ha come obiettivo quello di affrontare, attraverso il gioco e la fantasia, la tematica della fame nel mondo e dello spreco di cibo in Italia, così da sviluppare nei giovani alunni una consapevolezza maggiore sul valore del cibo e le difficoltà che una grossa fetta di umanità riscontra nell'ottenerlo.

      Il percorso è gratuito, si avvale di un kit didattico cartaceo, un'attività a scuola della durata di circa 2 ore, fruibile direttamente in aula ed erogata dai propri docenti, precedentemente formati da ActionAid.

      La prima parte del progetto ha avuto inizio in settembre, con l'inizio dell'anno scolastico 2014-2015, proprio con la formazione agli insegnanti e la distribuzione dei Kit e dei supporti per l'erogazione in aula dei contenuti.

    • COOPI – Progetto Malawi
      • Il progetto nel 2015

      Nel 2014 Nexive ha stretto una partnership con COOPI – Cooperazione Internazionale onlus, allo scopo di co-sponsorizzare il progetto "Malawi". Si tratta di un progetto sponsorizzato al 75% da ECHO European Commission e al 25% da aziende e donazioni liberali a favore di COOPI onlus.

      Il progetto in Malawi è in linea con l' iniziativa delle Nazioni Unite "Sustainabile Energy for all". promuove il diritto all'energia nel terzo mondo; ha lo scopo di fornire energia da fonti rinnovabili, fotovoltaico ed eolico, nonché a favorire la coltivazione di Jatrophia, per la produzione di biofuel. L' energia è di fondamentale supporto anche all' agricoltura, il progetto quindi avrà anche l'effetto di aumentare l'efficienza delle attività agricole locali, attraverso pompe idriche alimentate con pozzi solari, e di favorire l'accesso al cibo, in un'area fortemente colpita dalla malnutrizione.

      Le aree di intervento della parte di progetto, sponsorizzata da Nexive sono la diminuzione della deforestazione e dei problemi sanitari, sociali ed economici associati all' eccessiva dipendenza da biomassa e uso inefficiente della stessa.

      Obiettivi dell' intervento:

      • Piantumazione di 160.000 alberi nel parco Nazionale di Kasungu;
      • Riduzione 40% dell' utilizzo di legna da ardere nella regione d' intervento con la riduzione di circa il 30% di emissioni di CO2;
      • Incentivazione di nuove attività economiche grazie alla produzione di stufe migliorate (formazione delle cooperative locali per la produzione, acquisto e donazione alle cooperative locali del Kit per la produzione; acquisto di 1000 stufe migliorate alle cooperative e donazione a 1000 famiglie);
      • Riduzione delle morti per fumigazioni
      • Miglioramento dell'alimentazione della popolazione locale con ricadute positive sulla salute. Beneficiari: circa 8000 persone.

       

      Final report

       

      • Il progetto nel 2014

      Nel 2014 Nexive ha stretto una partnership con COOPI – Cooperazione Internazionale onlus, allo scopo di co-sponsorizzare il progetto "Malawi". Si tratta di un progetto sponsorizzato al 75% da ECHO European Commission e al 25% da aziende e donazioni liberali a favore di COOPI onlus.

      Il progetto in Malawi è in linea con l' iniziativa delle Nazioni Unite "Sustainabile Energy for all". promuove il diritto all'energia nel terzo mondo; ha lo scopo di fornire energia da fonti rinnovabili, fotovoltaico ed eolico, nonché a favorire la coltivazione di Jatrophia, per la produzione di biofuel. L' energia è di fondamentale supporto anche all' agricoltura, il progetto quindi avrà anche l'effetto di aumentare l'efficienza delle attività agricole locali, attraverso pompe idriche alimentate con pozzi solari, e di favorire l'accesso al cibo, in un'area fortemente colpita dalla malnutrizione.

      Le aree di intervento della parte di progetto, sponsorizzata da Nexive sono la diminuzione della deforestazione e dei problemi sanitari, sociali ed economici associati all' eccessiva dipendenza da biomassa e uso inefficiente della stessa.

      Obiettivi dell' intervento:

      • Piantumazione di 160.000 alberi nel parco Nazionale di Kasungu;
      • Riduzione 40% dell' utilizzo di legna da ardere nella regione d' intervento con la riduzione di circa il 30% di emissioni di CO2;
      • Incentivazione di nuove attività economiche grazie alla produzione di stufe migliorate (formazione delle cooperative locali per la produzione, acquisto e donazione alle cooperative locali del Kit per la produzione; acquisto di 1000 stufe migliorate alle cooperative e donazione a 1000 famiglie);
      • Riduzione delle morti per fumigazioni
      • Miglioramento dell' alimentazione della popolazione locale con ricadute positive sulla salute. Beneficiari: circa 8000 persone.

      Il progetto terminerà a luglio 2015, con la presentazione dei risultati finali, valutazione effettuata dal Politecnico di Milano.

      Una prima valutazione è stata effettuata a Novembre 2014

      Dei 160.000 alberi, Nexive ha deciso di georeferenziarne alcuni e di donarli ai propri clienti in occasione del S. Natale 2014.

       

      Mid Term evaluation

       

      • Iniziativa Alberi di Natale 2014

      Il progetto Malawi nasce per fornire energia da fonti rinnovabili, fotovoltaico ed eolico, nonché a favorire la coltivazione di jatrophia, per la produzione di biofuel, di acacia e alberi da frutto* per la produzione di miele e per il sostentamento della popolazione locale; il progetto è in linea con l' iniziativa delle Nazioni Unite "Sustainabile Energy for all". Il progetto avrà visibilità ad EXPO 2015 in un padiglione sul tema "Feeding the planet, Energy for life", essendo l' energia di fondamentale supporto anche all' agricoltura, attraverso pompe idriche alimentate con pozzi solari, aumentandone l' efficienza e favorendo quindi un migliore accesso al cibo. 

      Aree di intervento della parte di progetto, sponsorizzate da Nexive: Deforestazione e problemi sanitari, sociali ed economici associati all' eccessiva dipendenza da biomassa e uso inefficiente della stessa.
      Obiettivi dell' intervento
      Piantumazione di  160.000 alberi nel parco Nazionale di Kasungu per contrastare la deforestazione, ridurre del 40% l' utilizzo di legna da ardere nella regione d' intervento con la riduzione di circa il 30% di emissioni di CO2; di questi 160.000 alberi alcuni sono stati georeferenziati e costituiscono un ulteriore progetto "Iniziativa Alberi di Natale 2014".

       

       

             

  • Progetti Spot
    • Emergenza terremoto in Nepal – Payroll giving - 2015

      In occasione dell terribile terremoto occorso in Nepal nell'aprile del 2015 è stata organizzata una raccolta fondi tramite Payroll giving.

      L'azienda ha deciso di raddoppiare la somma raggiunta dalle donazioni dei singoli dipendenti.

    • YOUABLE - Energiadi – Corrente alternativa per una nuova presa di coscienza (donazione filantropica spot) - 2014

      L'associazione SOCIAL ICE, nell'ambito della promozione di una cittadinanza attiva e di una cultura di sviluppo sostenibile, ha ideato e organizzato l'evento ENERGIADI: una competizione che coinvolge alcune scuole elementari e medie di Milano per la produzione di energia elettrica alternativa.

      Ogni scuola partecipante alla competizione ha installato per una settimana un BES* all'interno della struttura scolastica, collegato a 8-10 biciclette, ha aperto le porte anche di sera, il sabato e la domenica, invitato genitori, parenti, amici degli alunni e la comunità di zona a pedalare per far vincere l'istituto scolastico. *Il Bike Energy System è un sistema che sfrutta un generatore di corrente collegato alla ruota posteriore della bicicletta; la corrente prodotta può essere accumulata in batterie o usata direttamente (senza l'uso di batterie) attraverso un inverter che trasforma la corrente da continua ad alternata a 220v.

      Nexive ha sponsorizzato la Onlus YOU ABLE, che ha installato in ogni scuola una pedivella (l'equivalente di una hand bike) che potesse consentire anche a persone diversamente abili di partecipare alla competizione e fornire il loro contributo. Inoltre una piccola squadra di dipendenti Nexive si è recata presso la scuola media Diaz, sabato pomeriggio 22 novembre, per aiutare la scuola a vincere la competizione.

      Grazie alle Energiadi a Milano da alcuni anni si illumina il Natale con installazioni interattive luminose e si ascolta musica diffusa nelle strade e nelle Piazze in occasione del Festiva musicale internazionale MITO.

      www.energiadi.org

      www.youable.org

    • Un Uovo amico in Nexive - 2014

      Nella settimana prima della S. Pasqua, è stato organizzato uno spazio vendita di uova di Pasqua dell'AILN (Associazione Italiana per la lotta al Neuroblastoma), presso l'accettazione di Milano via Fantoli 6/3. Il ricavato delle uova vendute è devoluto alla ricerca scientifica contro il Neuroblastoma dei bambini.

      La sensibilizzazione dei dipendenti rispetto all'esistenza di patologie molto gravi è una nostra responsabilità sociale e la valorizzazione della ricerca scientifica è in linea con la posizione di Innovator che Nexive vuole assumere nel mercato in cui opera. Ricavato per la ricerca raccolto negli anni 2013 e 2014 è stato di 1.200,00 €.

    • Emergenza Alluvione in Sardegna – Payroll giving - 2013

      In occasione dell'alluvione occorsa in Sardegna nell'ottobre del 2013 è stata organizzata una raccolta fondi tramite Payroll giving.

      Grazie alla sensibilità dei dipendenti e solidarietà verso i colleghi colpiti dall'alluvione, la raccolta fondi è stata molto generosa e l'azienda ha deciso di raddoppiare la somma donata dai collaboratori.

    • Fondazione Francesca Rava (donazione filantropica spot) – NPH per Haiti - 2013

      In occasione del Natale 2013, Nexive ha deciso di sponsorizzare una borsa di Studio per Catiana Joseph, una studentessa in medicina di Haiti di 25 anni, che non avrebbe potuto proseguire gli studi senza questa generosità.

      Le donazioni filantropiche spot, in cui l'azienda si impegna, seguono specifiche tematiche sociali in linea con i nostri valori aziendali. L'innovazione e il progresso sono strettamente collegate allo studio e all'emancipazione che ne deriva: investire su giovani studenti consentirà a paesi più poveri di progredire e rendersi progressivamente autonomi.

    • La Fabbrica della Posta - 2013

      La fabbrica della Posta è stato un progetto pilota in cui l'azienda ha aperto le porte a due classi di IV elementare del Collegio San Carlo di Milano.

      Scopi dell'iniziativa erano: la presentazione dell' azienda come fornitore un servizio di pubblica utilità; la divulgazione di un'idea futuristica di comunicazione postale (è stato presentato infatti il processo di Formula Ibrida) e la sponsorizzazione di un modello di cittadinanza attiva e consapevole presso i giovanissimi.
      L'iniziativa ha coinvolto 44 bambini di circa 9 anni e ha raccolto feedback entusiastici da parte dei bambini, delle loro famiglie e dell'istituto scolastico.
      Per due ore si sono fermate le attività di produzione e smistamento per lasciare spazio alla curiosità chiassosa di bambini entusiasti che hanno letteralmente contagiato di buon umore tutti i dipendenti della filiale di Milano via Fantoli.

  • Dipendenti
    • Progetto di sensibilizzazione alla corretta alimentazione - Lunch Seminar - 2015

      In coerenza con il tema dell'EXPO 2015, il progetto CSR volto al benessere dei dipendenti, nel 2015 è un momento formativo su cibo e nutrizione, anticipato da un buffet offerto dall'azienda, che ha visto coinvolte tre filiali. Durata del progetto Maggio –Ottobre 2015 (semestre dell'EXPO).

      I dipendenti vengono invitati per un lunch a buffet, organizzato da un catering su indicazioni di un nutrizionista esperto e certificato, dopo un breve benvenuto sono inviati a servirsi secondo le proprie abitudini alimentari e gusti. Dopo il pasto viene distribuita una scheda su cui ogni persona deve indicare i cibi mangiati, nell'ordine e con le associazioni con cui sono stati assunti.

      A seguito del pasto si tiene il seminario vero e proprio in cui vengono forniti concetti di alimentazione corretta vs scorretta, macro e micro nutrienti, l'idratazione e le associazioni alimentari. Il dibattito prende anche spunto dall'analisi delle schede compilate.

    • Progetto Ben-Essere: dal dire al fare - 2014

      Nel 2014 Nexive ha deciso di investire nuovamente in iniziative che coinvolgono i dipendenti in un'ottica di divulgazione di stile di vita sano. L'idea è di dare un seguito al progetto "Pillole della salute" condotto l'anno precedente, passando dalla teoria alla pratica. Con l'intento di dare continuità anche alla collaborazione con LILT, si è deciso di promuovere presso i dipendenti eventi dove l'attività fisica all'aria aperta si coniuga con l'opportunità di aumentare lo spirito di squadra e di supportare i progetti sociali del nostro partner non-profit.

      Ripercorrendo le tappe dei seminari delle Pillole della Salute, Nexive (TNT Post per l'evento di aprile) ha selezionato o costruito ad hoc eventi da proporre ai dipendenti, incentivandone la partecipazione, sostenendo i costi di iscrizione.

      A MILANO, il 6 aprile, TNT Post ha schierato 4 staffette alla Credit Suisse Relay Milano Marathon; LILT è stata la non-profit beneficiaria della quota parte di iscrizione prevista dal Programma Charity dell'organizzazione.

      A PADOVA, l'8 giugno si è svolta una giornata di Nordic Walking tra gli scenari storico-naturalistici dell'Altopiano di Asiago. 46 dipendenti hanno fatto esperienza di questa nuova disciplina, che attiva tutti i muscoli del corpo in modo completo, naturale ed equilibrato, immergendosi nella natura e condividendo con le loro famiglie un pranzo in baita e un pomeriggio di giochi all'aria aperta.

    • Pillole della salute - 2013

      Responsabilità Sociale nella relazione con i dipendenti, per Nexive, non significa soltanto adempiere agli obblighi di legge né riferirsi solamente alla dichiarazione dei diritti sulle condizioni di lavoro, emessa dall'ILO (International Labour Organization), ma anche preoccuparsi per la salute dei dipendenti.
      A tal proposito, la funzione "formazione e sviluppo" organizza regolarmente corsi sul tema Salute e Sicurezza sul lavoro e la funzione "Risk Management" si occupa di analizzare ogni eventuale rischio, legato alla sicurezza, negli ambienti in cui i dipendenti trascorrono la maggior parte delle loro giornate.

      Nell'anno 2013 l'azienda (TNT Post) ha voluto compiere un passo in più, andare oltre, preoccupandosi di sensibilizzare tutti i dipendenti verso una cultura del ben-essere, inteso come diffusione di pratiche e stili di vita volti allo star bene e a prevenire l'insorgere di malattie cardiovascolari e tumorali.

      In questo quadro si inserisce il progetto "Le Pillole della Salute": la realizzazione di un ciclo di 4 conferenze organizzate, in collaborazione con LILT (Lega Italiana Lotta contro il Tumore), in 4 sedi (Milano, Padova, Firenze e Roma). Le tematiche scelte per le 4 conferenze sono state:

      • La nutrizione, perché il benessere inizia a tavola;
      • La disassuefazione dal fumo, in coerenza con la nostra scelta di essere una No-Smoking company;
      • La corretta esposizione ai raggi solari, perché l'estate e il sole possano essere goduti con la dovuta attenzione;
      • L'attività fisica, perché crediamo fermamente nel proverbio "mens sana in corpore sano".

      I seminari sono stati proposti in orario lavorativo, per dare a tutti l'opportunità di partecipare ed è stato prodotto un DVD, contenente il materiale informativo utilizzato durante le esposizioni dei professionisti e dei brevi filmati che riassumono in "pillole" i temi trattati, che è stato distribuito al personale.

      Sono stati raggiunti tutti i dipendenti: coloro che lavorano nelle filiali in cui non sono stati organizzati i seminari, coloro che, pur lavorando in una filiale coinvolta nel progetto, non hanno potuto partecipare e i dipendenti che, essendo intervenuti con piacere ai seminari proposti, hanno potuto condividere con familiari o amici gli interessanti contenuti.

      Un piccolo gesto ma concreto per tendere la mano ad una migliore qualità della vita per tutti.

    • A GOOD JOB! - 2013

      NEXIVE (allora ancora TNT POST) E BANCO ALIMENTARE INSIEME PER FARE UN "GOOD JOB".

      La prima giornata di volontariato di impresa si è TENUTA il 15 novembre 2013.

      Milano, 15 novembre 2013 – una giornata particolare per 20 dipendenti della sede milanese di TNT Post, che hanno dedicato il loro lavoro ad attività benefiche per il Banco Alimentare, contribuendo alla selezione, verifica, riconfezionamento di prodotti alimentari, preparando pacchi da distribuire alle strutture caritative della provincia di Milano. Si è trattato della prima giornata di volontariato di impresa per l'azienda che, da sempre attenta a profondere il suo impegno in ambito sociale e attiva sul fronte della riduzione degli sprechi, per una giornata ha messo a disposizione della comunità il tempo, le competenze e la passione delle proprie risorse.

      Alcune testimonianze dei dipendenti-volontari per un giorno:

      "Una di quelle esperienze che non si possono immaginare … mi ha colpito molto l'impegno solidale dei pensionati che prestavano la loro opera. Ripeterei volentieri anche privatamente! Grazie all'azienda per la bella opportunità."

      ---

      "…dal mio punto di vista è stata un'esperienza davvero unica che mi ha arricchito oltre che umanamente anche culturalmente, grazie alla scoperta dell'esistenza di una realtà come quella del banco alimentare prima ignota…"

      ---

      "…Ciò che maggiormente mi ha colpito e che ‘mi sono portata a casa', è lo spreco che si verifica in casa, nel quotidiano; una banalità: se compero un sacchetto di pasta e, giunta a casa, mi accorgo che è rotto…. Beh lo butto!!! Invece ci sono persone per le quali quel sacchetto è il pasto del giorno…Estrema ammirazione per le persone che, invece, fanno del volontariato la loro quotidianità: oltre a tenersi impegnati e avere dei momenti di aggregazione, "regalano" il loro tempo a chi è meno fortunato…"

      ---

      "…Bellissimo l'esperienza del ‘fianco a fianco', anche con dirigenti di altri reparti, che alle volte ti hanno magari dato delle impressioni caratteriali completamente differenti e l'opportunità di poter conoscere meglio i colleghi, anche con brevi scambi di battute, che mi hanno lasciato solo impressioni positive."

      ---

      "…Sicuramente giornata abbastanza pesante, lavorativamente parlando, non ero seduta alla mia scrivania, al caldo…. Ma non ho dubbi, la rifarei anche domani! Grazie per la possibilità che mi è stata offerta, di poter fare questa esperienza, che sicuramente non lascerò che diventi un caso isolato, interessandomi personalmente, per poter "regalare" qualche sabato!!!"

      ---

      "Ciao, è stata un'esperienza che mi ha fatto sentire parte di una catena "virtuosa" tanto da farmi desiderare una partecipazione continuativa."

      ---

      "Grazie della stupenda esperienza umana che l'azienda ci ha consentito di fare. E' possibile riproporre l'evento tutti gli anni?"

    • Team building con il Dottor Sorriso - 2013

      Un'esperienza di team building, emersa come esigenza della direzione HR, ha incontrato un progetto di responsabilità sociale grazie all'iniziativa "Team building con il Dottor Sorriso".

      I dipendenti della direzione Risorse Umane hanno trascorso un pomeriggio e una serata insieme, sperimentando che l'ironia e una risata possono trasformare il modo in cui si vivono le relazioni anche sul lavoro.

      Accompagnati da 2 clown professionisti, Donc e Trilly, i dipendenti si sono impegnati in giochi ed esercizi che hanno stimolato la collaborazione, la fiducia reciproca, la creatività e l'improvvisazione di gruppo.

      Grazie a questa esperienza di team building, Nexive ha supportato l'associazione Dr Sorriso con una donazione corrispondente a un momento di animazione della durata di 2,5 ore con due clown in 5 strutture ospedaliere di Milano, reparto pediatria.

responsabilita ambientale
  • Progetto Cancelleria Green

    La collaborazione tra Funzione CSR e Funzione Acquisti continua, nell'ottica del miglioramento continuo dei processi.

    Grazie alla negoziazione con un nuovo fornitore di cancelleria, è stato possibile rendere operativo un progetto volto a diminuire l'impatto ambientale di Nexive, anche ponendo attenzione agli acquisti di materiale d'ufficio.

    Da febbraio 2014, all'interno del "mini-catalogo" disponibile ai dipendenti, per gli acquisti di cancelleria ed affini, sono stati sostituiti alcuni prodotti di largo consumo con equivalenti articoli a basso impatto ambientale. Questi prodotti garantiscono al consumatore i medesimi livelli e standard di qualità e durata dei precedenti.

    Una delle sostituzioni più significate è quella della carta per fotocopie che è tutta certificata FSC.

    Secondo la simulazione condotta con il fornitore, rispetto alla spesa sostenuta nel 2013, nel corso del 2014, passeremo dal 4,7 al 49% di prodotti a basso impatto ambientale

  • Green Energy

    L'attenzione all'ambiente ha condotto Nexive ad una scelta molto importante sul fronte del consumo energetico. Oltre all'impegno costante sulla riduzione dei consumi e sull'efficienza energetica, da gennaio 2015 il 100% dell'energia acquistata dall'azienda proviene da fonti rinnovabili. A garantirlo non sono solo gli impegni contrattuali dei fornitori di energia ma anche i certificati emessi dagli stessi

    Certificato a2a

  • Green Product

    Buste riciclabili FSC

    Nexive è il primo operatore del settore della stampa Business ad utilizzare delle buste commerciali completamente riciclabili.

    La busta commerciale è di formato 11x23 cm e può avere una o due finestre, che consentano la lettura dei dati di destinatario e, nel caso della doppia finestra, del mittente, che sono riportati sul documento contenuto nella busta. I materiali di cui è composta la busta sono carta, per l'involucro vero e proprio, e plastica, per la pellicola trasparente della/e finestre.

    Nexive è il primo operatore ad aver sostituito, per le sue buste commerciali standard (quelle a due finestre) la plastica delle finestre con il Glassine paper. Si tratta di un "pergamino" che proviene da carta di pura cellulosa, viene prodotto attraverso il solo utilizzo di acqua ed energia; la polpa ottenuta viene trattata con particolari impianti meccanici capaci di rendere il materiale sottile, trasparente e resistente per molteplici utilizzi. Il pergamino risulta, pertanto, un materiale totalmente riciclabile e compostabile. L'utente finale, ovvero il destinatario delle comunicazioni, è facilitato nell'assolvere il suo compito sociale di operare la raccolta differenziata dei rifiuti: potrà infatti gettare la busta direttamente nella raccolta della carta, senza premurarsi di staccare la componente di plastica.

    Inoltre, le buste Nexive sono certificate FSC: una certificazione che garantisce al mercato che la carta di cui è composta la busta, è stata prodotta da materie prime (legno) provenienti da foreste gestite responsabilmente.

    Questo impegno, oltre ad aver avuto visibilità su molte testate giornalistiche di settore (sostenibilità), ha colto l'attenzione del Corriere della Sera ed è stato menzionato sull'enciclopedia online della CSR: wikicsr http://www.wikicsr.it/wordpress/nexive-la-sostenibilita-in-busta/

     

    Progetto: Eco-flyer

     
    • Il progetto nel 2015

    Utilizzate internamente dal 2013 e come packaging di Sistema Completo nel 2014, le Eco-Flyer nel 2015 sono utilizzate anche per Sistema Economy ed Espresso. (nei primi 5 mesi del 2015 ne sono state utilizzate 950K per Sistema Economy; 450K per Sistema Espresso e 400K per Sistema Completo). Sono state anche personalizzate con il brand di clienti che ce lo hanno richiesto (es Ferrero e Mediaset)

    Caratteristiche del prodotto acquistato: riciclabile al 100%; prodotto con l'80% di plastica riciclata e utilizzando meno di 1/10 di petrolio. Emissioni di CO2 nell'atmosfera ridotte fino al 60% .

    • Il progetto nel 2014

    Nel 2013 Nexive ha adottato le Flyer a basso impatto ambientale; nel 2014 l'utilizzo di questo prodotto, inizialmente circoscritto ad uso interno (per l'invio tra filiali di cartoline di ritorno e Raccomandate), si è esteso all'esterno: utilizzate come packaging per i servizi di Sistema Completo.

    Caratteristiche del prodotto acquistato: riciclabile al 100%; prodotto con l'80% di plastica riciclata e utilizzando meno di 1/10 di petrolio. Emissioni di CO2 nell'atmosfera ridotte fino al 60% .

    • Il progetto nel 2013

    Grazie all'interazione tra Funzione CSR e Direzione Acquisti, è stata condotta una negoziazione che ha raggiunto come obiettivo l'acquisto di un prodotto, a largo consumo interno, a basso impatto ambientale; si tratta di Flyer in uso per l'invio tra filiali di cartoline di ritorno e Raccomandate.

    Caratteristiche del prodotto acquistato: riciclabile al 100%; prodotto con l'80% di plastica riciclata e utilizzando meno di 1/10 di petrolio. Emissioni di CO2 nell'atmosfera ridotte fino al 60% .

    volumi nel 2013: 1.230.000 pezzi.