Carta dei servizi

Il nostro impegno verso mittenti e destinatari

Dal 1° ottobre 2021, i servizi di corrispondenza, pacchi business e corriere espresso presenti nella Carta dei Servizi di Nexive sono stati integrati nella Carta dei Servizi di Poste Italiane. La Carta dei Servizi definisce le procedure di gestione dei reclami, ai sensi del Regolamento sulle controversie nel settore postale (delibera n. 184/13/CONS) e della Direttiva generale per l’adozione delle carte servizi (delibera n. 413/14/CONS).

La Carta dei Servizi di Poste Italiane così integrata è consultabile al seguente link.

Consulta la nostra carta dei servizi Schema riepilogativo dei rimborsi

Conciliazione

Dal 1° ottobre 2021, le domande di conciliazione inoltrate verso Nexive sono gestite da Poste Italiane. E’ possibile inoltrare domanda di conciliazione anche tramite i canali resi disponibili da Poste Italiane alla seguente pagina web.

L'utente può proporre Domanda di Conciliazione ogni volta che, presentato un reclamo, abbia ricevuto una risposta ritenuta insoddisfacente, o non abbia ricevuto risposta nei termini indicati nella Carta dei Servizi, ovvero non abbia ricevuto alcuna risposta. Il Regolamento Conciliazione unitamente alla Domanda di Conciliazione sono disponibili al seguente link.

Per la risoluzione delle controversie relative a contratti per prestazioni periodiche o continuative, i clienti qualificabili come professionisti ai sensi dell'art. 3 comma 1 lettera c del d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206, dovranno far riferimento a quanto previsto nei singoli contratti stipulati.

Formulario CP - AGCOM

Il formulario CP è lo strumento messo a disposizione dell'utenza per attivare la procedura di definizione della controversia con il fornitore di servizi postali innanzi all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCom). 

Per attivare la procedura innanzi all’Autorità, l'utente  

  • deve aver completato la procedura di fronte al proprio operatore (presentazione del reclamo e successiva fase di conciliazione); 
  • non deve aver già adito l'Autorità giudiziaria o un organismo di mediazione previsto dal decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28; 
Entro novanta giorni dalla data di conclusione della procedura di conciliazione, l'utente che voglia rivolgersi all'Autorità per definire la controversia con il fornitore di servizi postali deve compilare il formulario CP, scaricabile anche dal sito dell'AGCom e reperibile presso le nostre sedi operative. 
Per maggiori informazioni consultare 
e www.agcom.it/il-formulario-cp.