14.03.2017  - ANCI TOSCANA E NEXIVE
UNA PARTNERSHIP STRATEGICA PER I SERVIZI DI RECAPITO

Nexive, primo operatore privato del mercato postale in Italia, e ANCI Toscana, la sezione regionale dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani, hanno formalizzato una partnership che prevede l'affidamento a Nexive del servizio di recapito postale e di notifica di atti amministrativi. La collaborazione ha già preso avvio con una prima fase che ha visto movimentare oltre 1 milione di buste nei Comuni della Toscana – e che nei prossimi mesi proseguirà coinvolgendo altri capoluoghi della Regione.

Obiettivo di questo progetto congiunto è innanzitutto sviluppare una sinergia utile alla diffusione di soluzioni e servizi innovativi a supporto dei comuni e di tutti i cittadini toscani, sostenendo le Amministrazioni locali a rendere più efficienti i processi, attraverso i servizi tecnologicamente avanzati di Nexive. La collaborazione con Anci Toscana intende quindi offrire benefici concreti non solo alle amministrazioni toscane ma anche ai cittadini stessi.

"Siamo orgogliosi di questa collaborazione con Anci Toscana, che ancora una volta conferma il nostro impegno concreto sul territorio italiano e in particolare in questa regione, dove siamo presenti con oltre 65 punti tra partner e retail point raggiungendo il 76% delle famiglie e dove nell'ultimo anno abbiamo movimentato 30 milioni di buste e 350 mila pacchi" - ha spiegato Benedetto Mangiante, Direttore Marketing Nexive. "Alle Amministrazioni locali e al settore pubblico in generale in questo momento storico di profonda trasformazione è richiesto uno sforzo sempre maggiore in termini di efficientamento e semplificazione dei propri processi. Siamo quindi felici di poter contribuire al cambiamento offrendo ai comuni della Toscana che hanno già aderito e che aderiranno in futuro i nostri prodotti innovativi e la nostra competenza."

Anci Toscana ha indetto la gara sui servizi di recapito e posta con l'obiettivo di fornire ai Comuni ​della regione ​un servizio efficiente a prezzi vantaggiosi - spiega il direttore di Anci Toscana Simone Gheri – e ritengo si sia raggiunto un risultato concreto e positivo, per un adempimento ​che per i Comuni è molto ​importante e delicato. Inoltre, proprio per facilitare l'adesione delle amministrazioni comunali ai nuovi servizi, dopo i controlli post gara e la firma del contratto, abbiamo organizzato una serie di iniziative informative sui territori che hanno avuto un ottimo riscontro".   

Ad oggi hanno aderito al progetto i comuni di: Arezzo, Bibbiena (Arezzo), Firenze, Firenzuola (Firenze), Livorno, Siena, Castigliole D'Orcia (Siena), Firenze, Capannori (Lucca), Pistoia, Prato, Massarosa (Lucca), Viareggio (Lucca), Forte dei Marmi (Lucca), Pietrasanta (Lucca), Livorno e Piombino (Livorno).

Per scaricare la versione pdf clicca qui.

 
Documenti allegati